Per la sfoglia:

 

  1. farina 0 200g;

  2. acqua gasata 90g;

  3. sale aroma cannella e arancia 3g.

 

Per il ripieno:

 

  1. zucchine alla brace 50g;

  2. melanzane alla brace 50g;

  3. paté tonno e carciofi 180g;

  4. cipolle di Giarratana in agrodolce 100g;

  5. salsa di soia 20g (sostituibile con una emulsione di olio e aceto);

  6. 1 tuorlo.

 

Per la salsa:

 

  1. Saba romagnola 50ml;

  2. olio aroma peperoncino 50ml;

  3. olio evo 50ml;

  4. 3-4 bacche di ginepro;

  5. sale arancia e cannella 3g.

 

 

Procedimento per il ripieno:

 

andiamo a sgocciolare tutti i sottoli e li tagliamo grossolanamente, poi li andiamo a mettere nel mixer con il tonno, la salsa di soia ed il tuorlo.

Cerchiamo di ottenere un composto abbastanza grossolano. Facciamo riposare in frigo per 10 minuti.

 

Procedimento per la sfoglia:

 

facciamo un impasto semplice di acqua, farina e sale. In questo caso andiamo a sciogliere il più possibile il sale nell'acqua gasata, quindi lo aggiungiamo alla farina.

Cerchiamo di ottenere un composto molto elastico.

Facciamo riposare a temperatura ambiente per 20 minuti chiuso in pellicola trasparente.

Rimpastiamo leggermente e lo dividiamo in 10 palline, il più simili possibile.

Da queste palline andiamo a creare un dischetto schiacciandole con un mattarello, nello stendere il dischetto abbiamo premura di lasciare il centro un po più spesso dei bordi, per far si che mantenga meglio il ripieno.

Ora aggiungiamo il nostro ripieno e li chiudiamo a ventaglio.

 

Li possiamo passare sia al vapore per 14 min, avendo premura di stendere nella vaporiera prima di mettervi i ravioli delle foglie di cavolo.

 

Oppure li brasiamo in padella con un filo di olio e del brodo.

 

 

 

Procedimento per la salsa:

 

andiamo ad emulsionare 50ml di olio al peperoncino con i 50 di Saba e 5 di olio evo, 3-4 bacche di ginepro ed i 3g di sale. Otterremo un liquido non spumoso ma omogeneo.

 

Un vino secco bianco è perfetto, altrimenti un vino di riso.