Narrano che in Perù per colazione mangino porcellini d'India arrosto con contorno di patate, ma non conosco nessun peruviano che possa confermare la notizia, così spero che sia falsa. Ma ce ne sono di colazioni strane in giro per il mondo. Niente pane e marmellata, niente cornetti alla crema ad accompagnare il latte e caffè. Cereali? Siete dei principianti!

Fagioli, legumi, zuppe, salsicce, queste sonno le colazioni più strane del mondo. I nostri vicini tedeschi ad esempio mangiano salsicce, uova sode e pane per accompagnare il primo caffè della giornata. Mentre sua maestà la Gran Bretagna si sveglia assaporando uova strapazzate, bacon e pomodori alla griglia con il tè. Ma queste cose le sanno tutti, ci sono sapori più esotici da gustare.

Partiamo con l'Australia, dove in realtà ci vanno cauti: cereali, succo d'arancia, pane tostato con vegemite. Iniziamo bene! La vegemite è una crema salata ricavata da un estratto di lievito molto simile alla marmite britannica. In Australia solitamente viene spalmata sul pane ed è considerata un'icona nazionale.

Mentre vi chiedete ancora cosa sia la vegemite, passiamo alla Cina in cui la colazione è composta da: riso congee, tè e baozi, praticamente un panino ripieno di carne di maiale che viene cotto al vapore.

Neanche nelle zone della Palestina, Giordania, Siria, Libano ed Egitto, ci vanno giù leggeri. La colazione tipica che accompagna il tè mattutino è composta da: una pita, con il Ful, un piatto il cui ingrediente principale sono le fave secche, cotte a fuoco lento. Vengono servite con tanto olio di oliva, prezzemolo, cipolla, aglio e della spremuta di limone per rendere tutto un po' più fresco.

Avete lo stomaco forte? Nel Sud-Est asiatico per colazione gustano il Balut, un uovo d'anatra fecondato che viene bollito prima che si schiuda. Viene mangiato al mattino per avere le giuste forze per affrontare la giornata. Dicono anche che sia un piatto afrodisiaco, provare per credere.

In Giappone le verdure sottaceto si mangiano per colazione, insieme al riso bianco e alla zuppa di miso, un condimento derivato dai semi della soia gialla. Il tutto sorseggiando tè, anzi caffè, anzi Matcha! Si tratta di una polvere di tè giapponese ricavata dalla macinatura delle foglie di Gyokuro. Molti usano anche mescolarlo con il latte, l'effetto è quello del caffè, ma le proprietà benefiche sono quelle del tè verde, d'altronde viene anche chiamato il “caffè del benessere”.

In Messico la colazione si fa piccante! Al mattino il caffè si accompagna con tortillas, uova fritte, fagioli e salsa piccante.

Una buona spremuta d'arancia, cetrioli, pomodori, uova sode, pane e prosciutto e farete di uno svedese un uomo contento. Mentre un vietnamite si accontenterà di un Pho, ossia di una zuppa di spaghetti con la menta.

Difficile sarà accontentare un ospite della Groenlandia che solitamente usa fare colazione con la carne di foca cruda. Ho cercato ma al supermercato non la vendono.

Se proprio devo scegliere io proverei la colazione marocchina: crepes, burro e marmellata, per accompagnare il tè.

Chissà come avrà fatto colazione Leonida quando consigliò ai suoi guerrieri: “Spartani! Fate una ricca colazione e mangiate molto, perché questa notte ceneremo all'Inferno!”