per 8 cannoli

 pane carasau

olio extravergine di oliva BIO terre d'Otranto

 

Stendiamo il pane carasau su un tagliere e della carta forno, lo andiamo a bagnare facendo attenzione di non eccedere con l'acqua. Lo dobbiamo rendere morbido, bagniamo bene la superficie del pane e lo lasciamo riposare sino a che non si sarà totalmente ammorbidito.

dopo averlo fatto ammorbidire per bene, andiamo a creare con la carta forno dei rotolini della dimensione del foro del nostro cannolo.

Ora andiamo a tagliare dei quadrati di pane che andremo ad avvolgere attorno alla carta. Ora li andiamo ad oliare facendo molta attenzione a non romperli, in questo modo ci assicureremo in cottura una gustosa doratura ed eviteremo di bruciarli. Inforniamo per 1o minuti in forno fermo preriscaldato a 200°.

 

Per la maionese allo yogurt e patè di rape

 

1 uovo

100 ml di olio di semi di mais

1 cucchiaino di senape

1 pizzico di sale

q.b. di pepe

il succo di un limone

125 g di yogurt greco

190 g di paté di rape

 

mentre facciamo riposare il nostro pane carasau andiamo a fare la nostra maionese allo yogurt, un po' più leggera.

Usando un frullatore ad immersione con la frusta, iniziamo versando nel bicchiere del frullatore (un bicchiere con le sponde di 15 cm va bene) l'uovo intero a temperatura ambiente. Facciamo attenzione a non rompere il tuorlo, aggiungiamo tutto il succo di limone, un pizzico di sale ed il cucchiaino di senape. Iniziamo con la frusta a mixare tutti gli ingredienti aggiungendo a filo l'olio di semi. Continuiamo a sbattere il tutto sino a che non otterremo una consistenza che ci aggrada.

Dopo di che, andiamo ad incorporare lo yogurt facendo attenzione a non smontare la maionese, quindi mischiamo con un cucchiaio di legno, mescolando dal basso verso l'alto ed allo stesso modo andiamo ad incorporare tutto il paté di rape.

 

Per la crema di parmigiano-reggiano

 

500 ml latte intero

200g di parmigiano-reggiano di montagna 24 mesi 

50g di farina

50g di burro

noce moscata, sale e pepe qb

50 ml olio aromatizzato al basilico

 

 

In un pentolino mettete a sciogliere il burro e, una volta sciolto aggiungete la farina a pioggia , mescolando con una frusta per ottenere un composto ben amalgamato. A questo punto aggiungete il latte, che avrete riscaldato in un pentolino e stemperate tutto il composto mescolando bene con la frusta. Continuando a mescolare fate cuocere il composto a fuoco basso, aggiustando nel caso di sale (non eccedete perchè poi andremo ad aggiungere la salinità del parmigiano). Aggiungete un pizzico di noce moscata ed un cucchiaino di succo di limone. Mescolate fino a che non si sarà addensato. Togliete il pentolino dal fuoco e unite il Parmigiano Reggiano grattugiato a pioggia poco alla volta ed a filo l'olio al basilico. Amalgamate bene alla besciamella il Parmigiano: la consistenza della crema deve essere soda come una crema spalmabile.

 

Componiamo il cannolo con una sac a poche.

Delizioso antipasto da gustare con un bicchiere di bollicine fresche.

Cirs...

S.